· Città del Vaticano ·

Variazioni su Dostoevskij

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
05 ottobre 2021
La nostalgia di un senso C’era sulla terra un giorno e in mezzo alla terra c'erano tre croci... I demoni, PSS 10,471. Le parole di Kirillov hanno un'eco profondissima nella coscienza di chiunque: «Io sono obbligato a dichiarare la mia incredulità. Per me non c'è idea più grande che Dio non c'è. La storia dell’umanità è con me. L’uomo ha fatto solo in modo di inventarsi Dio per vivere e non uccidersi; in ciò è tutta la storia del mondo fino ad oggi. Io solo per la prima volta nella storia universale non ho voluto inventarmi Dio» (PSS 10,471). Nei materiali preparatori a I demoni si può quasi osservare la gestazione di questo pensiero che trova la sua forma compiuta a stampa nella redazione riportata. «Io sono obbligato a dichiarare la mia ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno