· Città del Vaticano ·

Variazioni su Dostoevskij

24 agosto 2021
Il miracolo del bene Cristo è: 1) la bellezza, 2) niente di meglio, 3) se è così, questo è il miracolo, questa è anche tutta la fede. Ne parla anche un'orazione di Giovanni Crisostomo, se alla nona ora – ricordate. Al contrario, ora le dimostrazioni matematiche, poca roba e incredulità (senza elevazione dell'anima e tenerezza). Questo è anche l'entusiasmo, l'estasi della fede, il perdono universale e l'abbraccio universale. Quaderni 1876-1877, PSS 24,202 **** Questo appunto, tratto da un quaderno del 1876-77 di materiali preparatori per il Diario di uno scrittore, colpisce per la centralità assegnata alla figura di Gesù, del quale egli scrive che è «la bellezza», il bene, anzi, «il meglio». E anche «il miracolo» di cui ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno