· Città del Vaticano ·

Donata al Mausoleo sull’Appia Antica la lapide ritrovata nei Musei Vaticani

La tomba di Cecilia Metella, uno dei simboli di Roma

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
11 dicembre 2021
La Via Appia Antica, la Regina viarum delle strade consolari romane, è luogo per eccellenza dei pellegrini per la forte componente di memoria apostolica che vi si raccoglie in un meraviglioso contesto paesistico nel quale convivono le vestigia della storia antica e recente. La Tomba, o Mausoleo, della nobile romana Cecilia Metella è il “monumento”, il sigillo, per antonomasia, dell’Appia. Fin dal tempo della sua costruzione, negli ultimi decenni del i secolo avanti Cristo, fu ammirata come il monumento più elegante e moderno della via. Situata al iii miglio dell’Appia Antica, è formata da un tamburo rotondo interamente rivestito di travertino (diametro 29,5 metri – altezza 11 metri, esattamente 100 piedi romani). La parte alta presenta un fregio scolpito in marmo pentelico, con teste di bovi alternate a ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati