· Città del Vaticano ·

Un manuale sull’Avvento scritto dal gesuita Amaury Begasse de Dhaem

Cristologia e soteriologia trinitaria

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
09 novembre 2021
Compito delicato e complesso per un docente universitario è scrivere il manuale per i suoi corsi. Il libro deve offrire agli studenti il materiale adeguato ad apprendere la materia e sostenerne l’esame. Dovrebbe svolgere con completezza l’argomento, senza risultare pedante, saturando l’interesse, ammutolendo le domande e spegnendo l’immaginazione degli studenti. Suo scopo è ricostruire lo status quaestionis e la sua storia, facendo però trapelare il fuoco sacro dell’originalità che dovrebbe ardere nel pensiero di ogni ricercatore. La difficoltà aumenta se il manuale da scrivere è di teologia, per l’ottima ragione che appare quasi una contraddizione. “Manuale”, infatti, significa che si “tiene in mano”, risultando “maneggevole”. Ora, Dio è la realtà meno “maneggiabile”; quando lo si ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno