· Città del Vaticano ·

Sud Sudan: dieci anni di indipendenza

Guerra, fame e petrolio

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
28 luglio 2021
Tre parole: guerra, fame e petrolio. Se si dovessero scegliere tre termini per riassumere i primi dieci anni di indipendenza del Sud Sudan, questi sono quelli che li descriverebbero meglio. Il Paese ha celebrato pochi giorni fa il decennale dal referendum che sancì l’indipendenza dal suo vicino del nord. Quelle consultazioni furono il risultato del Comprehensive Peace Agreement firmato nel 2005 dai ribelli del Sud e dal governo del Sudan. L’accordo pose fine ad una delle guerre più cruente del continente africano che durava ininterrottamente dal 1983 e rendeva la porzione del territorio che sarebbe poi diventata il Sud Sudan una forte autonomia. Il secondo punto dell’accordo fu l’organizzazione di un referendum per l’indipendenza da lì a sei anni, clausola che fu poi rispettata nel gennaio del 2005, quando i cittadini ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno