· Città del Vaticano ·

Aperti ufficialmente i giochi di Tokyo 2020

L’Olimpiade più difficile

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
23 luglio 2021

Con una cerimonia sobria, ma non per questo meno suggestiva, alle 20 in punto, ora di Tokyo, si sono aperti i  giochi della  XXXII  Olimpiade, i più difficili dell’era moderna. Rimandati di un anno causa covid con la speranza di poterli realizzare senza problemi, in realtà dovranno fare a meno del pubblico. La nuova ondata pandemica ha infatti costretto gli organizzatori a prendere una decisione difficile e dolorosa, anche dal punto di vista economico. Sperando che la rinuncia agli spettatori, che da sempre fanno cornice festosa alle gare, sia sufficiente. I primi casi di positività registrati tra atleti e staff hanno infatti spinto uno dei responsabili ad affermare che non è da escludere una eventuale sospensione se la situazione dovesse aggravarsi. Ma per ora si parte, con la speranza che si possa giungere al termine senza ulteriori problemi e di dover parlare solo di sport. 

Leggi anche:

La medaglia più bella
di Alessandro Gisotti

La quarta parola
di Melchor Sánchez de Toca

Punto di ripartenza
di Luca M. Possati

Resta vivo l'ideale dei Giochi
di Luca M. Possati