· Città del Vaticano ·

L’indagine storica di Aurélia Michel sull’ordine razziale

Una finzione culturale difficile da scardinare

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
17 luglio 2021
La razza è una delle più imponenti e durature costruzioni ideologiche della modernità occidentale. Nel tempo non si è limitata a essere oggetto di discussioni teoriche, ma ha conosciuto tragiche applicazioni concrete: in modo diretto e indiretto, la razza porta con sé discriminazioni, segregazioni, persecuzioni, spoliazioni, saccheggi e stermini di massa. Si potrebbe sostenere, non discostandosi troppo dal vero, che la storia mondiale, almeno dalla prima ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno