· Città del Vaticano ·

Testimonianze

María Nieves Tapia: il vero servizio dell’educazione
è l’educazione al servizio

 María Nieves Tapia: il vero servizio dell’educazione è l’educazione al servizio   DCM-001
07 gennaio 2023

Nata in una famiglia cattolica argentina, è la maggiore di sette fratelli. A soli undici anni, María Nieves Tapia ha già chiaro qual è la sua vocazione. Desidera essere insegnante e viaggiare molto per poter conoscere e arricchirsi delle diverse esperienze. Laureata in Storia, lavora dapprima come insegnante nelle università e in varie scuole secondarie. Tra il 1997 e il 2010, dopo aver conosciuto la proposta pedagogica dell’apprendimento-servizio solidale ( Ayss ) ha iniziato a lavorare in ambito pubblico, avviando e coordinando programmi di Educazione Solidale presso il Ministero dell’Istruzione dell’Argentina. E dal febbraio 2002 fonda e dirige Clayss (Centro Latinoamericano per l’Apprendimento e il Servizio Solidale).

La pedagogia dell’apprendimento-servizio consente ai bambini e ai giovani di sviluppare conoscenze, abilità e competenze attraverso una pratica di servizio solidale con la comunità. Il potenziale di questa pedagogia per il cambiamento educativo è riconosciuto dall’ Unesco . L’apprendimento-servizio si basa su un’idea di solidarietà orizzontale concepita come incontro e scambio personale, interculturale e intergenerazionale. In questo modo, i progetti non solo contribuiscono ad affrontare vari problemi sociali e ambientali, ma ottimizzano anche lo sviluppo di conoscenze, competenze e atteggiamenti, motivando gli studenti a indagare e a impegnarsi in maniera solidale nel proprio contesto sociale.

«Negli ultimi anni, Papa Francesco ha insistito molto sulla necessità per la Chiesa di andare verso le periferie e ha chiesto ripetutamente alle istituzioni educative di offrire ai loro studenti l’opportunità di impegnare testa, mani e cuore nell’affrontare le sfide e i problemi delle società contemporanee», afferma María Nieves.

Nel 2019, la Fondazione Porticus ha deciso di lanciare Uniservitate, un programma globale coordinato da Clayss , che mira a promuovere la formalizzazione di un’educazione innovativa con particolare attenzione all’apprendimento e al servizio solidale nelle Istituzioni Cattoliche di Studi Superiori. E lo scorso ottobre, presso l’Università Lumsa di Roma, si è svolto il iii Simposio Globale Uniservitate, in collaborazione con la Federazione Internazionale delle Università Cattoliche e in stretta adesione al Patto Educativo Globale lanciato da Papa Francesco.