· Città del Vaticano ·

Letture di Rosa Lupoli

Quando lo psicanalista
rilegge la Bibbia

 Quando lo psicanalista rilegge la Bibbia  DCM-010
05 novembre 2022

Massimo Recalcati, La legge della Parola - Radici Bibliche
della psicoanalisi, Einaudi 2022

Massimo Recalcati dice che ha avviato in solitaria questi studi sulle radici bibliche della psicoanalisi. Se pensiamo che Freud si è rifatto ai miti greci come Edipo e Antigone per rappresentare i drammi della psiche umana, non possiamo non sorprenderci della scelta di Recalcati. Molti sono i personaggi biblici coinvolti e alcuni li conosciamo già dai precedenti libri dell’autore, come Isacco, Abramo, Giobbe. Mi fa piacere, invece, che abbia rivolto il suo sguardo lucido e analitico anche a libri un po’ ostici come il Qoelet e il Cantico dei Cantici. Credo che la cifra più importante sia quello che l’autore afferma nell’introduzione: che la Legge serve per dimostrare che noi umani non siamo padroni del nostro fondamento e non possiamo costituirci come tutto. Per questo la legge isola, nella spinta dell’uomo a voler essere Dio, la sua più grande follia. Tuttavia l’impossibilità di essere come Dio può essere generativa di vita e di libertà, può essere la grande conversione. Leggere e meditare il testo biblico con questi arricchimenti non può che allargare la mente e il cuore alla profondità del mistero che ci inabita.