· Città del Vaticano ·

Letture di Rosa Lupoli

Accadeva alle ragazze
in Italia (e non secoli fa)

 Accadeva alle ragazze in Italia (e non secoli fa)  DCM-006
04 giugno 2022

Viola Ardone, «Oliva Denaro», Einaudi, 2021

Mi sono preparata in anticipo per leggere questo libro. Sapevo della trama — una ragazza che subisce violenza e si rifiuta di sposare il suo rapitore nella Sicilia degli anni Sessanta — ma come si sa questo non risolve la questione del modo con cui si tratta la trama.

E meno male! C’è una lenta ma inesorabile pressione che circonda la protagonista, Oliva, che fin dall’inizio non fa presagire niente di bello. Questa fitta rete di convenzioni familiari riguardo alle donne, di modalità di esistenza, di pensiero assume toni cupi che però avvolge solo il lettore ma non la protagonista che conserva uno sguardo limpido e vivido su persone ed eventi. Oliva voleva essere come le altre, ma gli eventi e un coraggio sconosciuto per certi versi anche a se stessa, sostenuto con poche e dense parole del padre, suscitano cerchi ardimentosi intorno a lei, fino a raggiungere il cuore legislativo del paese che cambierà la sorte di molte altre donne, vittime di stupri e forzate a matrimoni riparatori.

E pensare che tutto questo accadeva, in Italia, a ragazze come le mie nipoti, non secoli fa, ma solo l’altro ieri della nostra storia.