· Città del Vaticano ·

Repubblica Centrafricana: incendio
in un campo profughi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
13 gennaio 2022
Bangui, 13. Un violento incendio è divampato ieri nel campo profughi di Alindao, nella Repubblica Centrafricana, provocando lo sfollamento di circa cinquemila persone. A confermare la notizia è stato l’Ufficio dell’Onu per gli Affari umanitari (Ocha). Al riguardo il funzionario delle comunicazioni dell’agenzia umanitaria, Anita Cadonau, ha lanciato un appello, sottolineando che un totale di «4.803 persone hanno urgente bisogno di rifugio, generi di prima necessità, cibo e acqua». Le fiamme hanno distrutto il campo profughi che dista circa 500 chilometri a est della capitale Bangui, ferendo una ventina di persone. «L’incendio — ha affermato in una nota la prefettura della regione di Lower Kotto in cui è ubicato il campo profughi — è scoppiato dopo che un bambino ha provato a ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati