· Città del Vaticano ·

Negli Usa ogni ora un bambino colpito da armi da fuoco

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
13 gennaio 2022
Washington , 13. Cinquantanove a Chicago, trentasei a Philadelphia, undici a Los Angeles, nove a Washington: sono i bambini morti negli Stati Uniti per colpi di armi da fuoco nel solo 2021. Secondo le statistiche, ogni ora un minore viene raggiunto da uno sparo, finendo ferito o ucciso. I dati complessivi parlano di oltre 2.200 morti a causa della violenza armata: la cifra più alta degli ultimi venti anni. Tra le vittime dello scorso anno, ricordate dal quotidiano «The Washington Post», ci sono due sorelle dell'Ohio uccise dal padre, uno studente di terza media dell’Arkansas assassinato a colpi di arma da fuoco da un amico, mentre si trovava a scuola, e un adolescente del Texas morto perché raggiunto da alcuni spari partiti da un’auto in corsa. L’ultima tragedia, in ordine di tempo, si è consumata lo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati