· Città del Vaticano ·

In discussione al Consiglio di sicurezza dell’Onu

Economia e diritti nello Yemen

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
12 gennaio 2022
Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si riunisce di nuovo oggi per discutere della guerra in Yemen. Si tratta dell’ennesima seduta del Consiglio sulla questione, che appare complicata e difficile da risolvere: da una parte ci sono i ribelli huthi, dall’altra l’esercito governativo e la coalizione a guida saudita. Un conflitto che va gestito, quindi, anche con la partecipazione di attori internazionali. I temi che i membri del Consiglio dovranno affrontare riguardano soprattutto le condizioni della popolazione, allo stremo dopo sette anni di guerra. È notizia del 5 gennaio scorso il bombardamento della coalizione a guida saudita nella regione Shabwa, a sud-est della capitale, San’a. Nelle ventiquattro ore precedenti, la coalizione aveva condotto delle operazioni contro gli huthi in altre parti del Paese, tra le quali la ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati