· Città del Vaticano ·

Le lettere credenziali del nuovo ambasciatore della Repubblica Araba di Egitto

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
08 gennaio 2022

Nella mattina di oggi, sabato 8 gennaio, Papa Francesco ha ricevuto in udienza Sua Eccellenza il signor Mahmoud Talaat, nuovo ambasciatore della Repubblica Araba di Egitto, in occasione della presentazione delle lettere con cui viene accreditato presso la Santa Sede.

Il rappresentante diplomatico è sposato e ha due figli. Ha ottenuto una laurea in Economia (American University, Cairo, 1986) e ha ricoperto i seguenti incarichi: presso la Commercial International Bank (1987-1989); presso il dipartimento per l’Africa, ministero degli Affari esteri - Mae (1989-1991); terzo segretario, ambasciata in Tanzania (1991-1995); presso il dipartimento per il Nilo, Mae (1995-1996); secondo segretario, ambasciata in Polonia (1996-2000); presso il dipartimento degli Affari economici internazionali, Mae (2000-2002); consigliere, ambasciata in Ucraina (2002-2006); direttore del dipartimento dell’Europa dell’Est e Sud e degli Stati Balcani (2006-2007); ministro plenipotenziario, ambasciata in Portogallo (2007-2011); vice ministro per le Relazioni economiche regionali (2011-2014); ambasciatore in Kenya e rappresentante permanente presso il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (Unep) e il Programma dell’Onu per gli insediamenti umani, Un-Habitat (2014-2018); vice ministro per le Relazioni culturali internazionali (2018-2021); membro del Board of Trustees presso la Egypt-Japan University of Science and Technology (2020-2021).

A Sua Eccellenza il signor Mahmoud Talaat, nuovo ambasciatore della Repubblica Araba di Egitto presso la Santa Sede, nel momento in cui si accinge a ricoprire il suo alto incarico, giungano le felicitazioni del nostro giornale.