· Città del Vaticano ·

Un appello a tutta la Chiesa nel messaggio del Pontefice per la Giornata missionaria mondiale

“In uscita” verso nuovi orizzonti

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
07 gennaio 2022

«La Chiesa è e sarà sempre “in uscita” verso i nuovi orizzonti geografici, sociali, esistenziali, verso i luoghi e le situazioni umane “di confine”, per rendere testimonianza di Cristo e del suo amore a tutti gli uomini e le donne di ogni popolo, cultura, stato sociale». Lo assicura Papa Francesco nel messaggio per la Giornata missionaria mondiale 2022, che sarà celebrata il prossimo 23 ottobre. Il documento è stato pubblicato ieri, 6 gennaio, solennità dell’Epifania e “festa dell’infanzia missionaria”, data in cui ricorrevano il quarto centenario della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli e il secondo dell’Opera della propagazione della Fede. Ispirato dal passo degli Atti degli apostoli «Di me sarete testimoni» (1, 8), il messaggio ricorda in particolare «i tanti missionari che hanno speso la vita per andare “oltre”, incarnando la carità di Cristo».

Il messaggio del Papa