· Città del Vaticano ·

InCopertina

L’immagine
di una donna coraggiosa

 L’immagine di una donna coraggiosa  DCM-003
05 marzo 2022

Nel 1984 la Spagna stampò il francobollo commemorativo ‘XVI centanario del viaje de la monja Egeria al Oriente Bíblico, 381-384’, ricordando il viaggio di Egeria e il centenario del ritrovamento del suo diario. La famosa pellegrina vi è ritratta a dorso di un mulo, abito rosso, mantello celeste. Di Egeria non si conosce niente, su di lei solo ipotesi analizzando il testo in latino che ha lasciato.
Quello che è in copertina di Donne Chiesa Mondo, dunque, non è il suo vero volto, ma il ritratto ideale della donna che nel IV secolo partì dalla Galizia per raggiungere la Terrasanta lasciando al mondo un prezioso libro di viaggio, ritrovato 1500 anni dopo ad Arezzo. Per il monaco Valerio, asceta spagnolo del VII secolo, anche scrittore e cronista del suo tempo, era una monaca e il diario è una lunga lettera alle consorelle. Altri studiosi, tenendo conto della lunghezza del viaggio, quattro anni, e dei costi sostenuti, ritengono che dovesse essere una ricca donna della classe media, di una certa cultura, pienamente cristiana. Egeria ha posto una particolare attenzione alla liturgia ed è di grande interesse per gli studiosi la descrizione di quella della Settimana Santa utilizzata a Gerusalemme. (Dcm)