· Città del Vaticano ·

Alla vigilia della Giornata mondiale che si celebra il 1° gennaio

Le vie della pace

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 dicembre 2021
Le Giornate mondiali della pace sono una benedizione. Dal 1968 grazie a Paolo vi , che ne è stato l’iniziatore, ogni anno scopriamo un volto nuovo della pace, quasi come poliedro dalle diverse sfaccettature. L’idea della pace come assenza di guerra è poca cosa se confrontata con quella che la vede in relazione con la giustizia, la solidarietà, la cura per il creato, l’educazione, la politica, il lavoro, l’opzione preferenziale dei poveri... Insomma, la pace è un arcobaleno i cui colori ne esaltano la bellezza. Tre punti fondamentali Il messaggio papale per il 1° gennaio 2022 mette l’accento su tre punti fondamentali nella stagione che stiamo attraversando: il dialogo tra le generazioni, l’educazione e il lavoro. Il quadro di riferimento è un’architettura e un artigianato. L’architettura è ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati