· Città del Vaticano ·

Due giovani laici assassinati in Myanmar

Il cuore di Alfred e Patrick

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 dicembre 2021
Accanto a loro ci sono tutti i giovani del Myanmar. Accanto a loro c’è tutto il popolo del Myanmar che soffre per la violenza insensata di una guerra civile che sta lacerando la nazione. I due giovani cattolici diciottenni, Alfred Ludo e Patrick Bo Reh, instancabili ed entusiasti collaboratori della Chiesa locale, si adoperavano per portare cibo e aiuti umanitari agli sfollati in fuga dal conflitto tra l’esercito regolare birmano e le Forze popolari di difesa. Sono stati uccisi dai cecchini il 27 maggio 2021 nella cittadina di Demoso, parte del territorio della diocesi di Loikaw, nel Myanmar orientale. Il territorio è all’interno dello Stato di Kayah, dove sono stati particolarmente intensi gli scontri tra i militari birmani e le milizie locali, nate spontaneamente per resistere alla repressione lanciata all’indomani del ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati