· Città del Vaticano ·

Giovanni Keplero a 450 anni dalla nascita

Astronomo rivoluzionario

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 dicembre 2021
Il 27 dicembre ricorreva il 450º anniversario della nascita di Giovanni Keplero (1571-1630), uno dei più grandi astronomi di tutti i tempi. Ogni trattato di meccanica celeste si collega ancora alle sue tre leggi sul moto dei pianeti. Egli ha inaugurato un grande cambiamento di paradigma nell’astronomia, superando il principio assiomatico che tutti i moti celesti debbano essere circolari e procedere con velocità uniforme; un principio che aveva dominato tutta l’astronomia antica e che risultava ancora tanto caro a Copernico e a Galileo. Le sue idee sulla natura di questa scienza hanno contribuito alla sua rivoluzione e trovano eco fino a oggi. Nato a Weil der Stadt, in Svevia, nel 1571, Keplero è cresciuto nell’ambiente della riforma. Grazie a una borsa di studio dei duchi di Württenberg, frequentò la ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati