· Città del Vaticano ·

Al servizio della Chiesa e della scienza

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 dicembre 2021
A cento anni dalla morte ricordiamo padre Giuseppe Lais (1845-1921), oratoriano. Allievo e assistente del gesuita Angelo Secchi all’Osservatorio del Collegio Romano, diede un contributo fondamentale alla rifondazione della Specola Vaticana. Come Vicedirettore ne sostenne per più di trent’anni l’attività di ricerca. Attivo sul piano educativo ebbe tra i suoi ragazzi il giovane Eugenio Pacelli, il quale divenuto Pio xii promosse in modo significativo l’attività della Specola. Giuseppe Lais nacque a Roma nel 1845, primogenito di tredici figli, ed ebbe un’ottima formazione nelle scuole del Collegio Romano. Qui conobbe il padre Angelo Secchi (1818-1878), gesuita, che operando nei nuovi locali del Collegio Romano, sul tetto della chiesa di S. Ignazio, con la sua classificazione stellare fu uno dei fondatori della moderna ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati