· Città del Vaticano ·

Uno sguardo senza confini

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
18 dicembre 2021
«Non si potendo ottenere le cose grandi senza qualche periculo, si debbono le imprese accettare ogni volta che la speranza è maggiore che la paura». Così scriveva Francesco Guicciardini con il suo disincantato realismo, temperato appena da una fragile fiducia nella bontà dell’animo umano. E vera impresa editoriale è questa Enciclopedia dell’arte contemporanea, fresca di stampa, un’opera magna come a ragione la definisce nella Presentazione Massimo Bray, direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Treccani. Qualche dato e qualche numero prima di addentrarci nei quattro volumi: 800 pagine a volume, un arco cronologico che dal 1900 giunge al 2021, oltre 3.500 voci (monografiche, tematiche, contenitore e interdisciplinari), un ricco apparato iconografico, una prospettiva non italiana né ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati