· Città del Vaticano ·

Giganti dell’evangelizzazione

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
18 dicembre 2021
Tre giganti dell’avventura, tre giovani gesuiti infiammati dallo spirito missionario, tre spagnoli intrepidi che superarono sfide oggi inimmaginabili. Mi riferisco ad Alonso de Barzana, Diego de Pantoja e Pedro Páez. Il primo evangelizzò quattro Paesi dell’America latina e passò alla storia come il “Francesco Saverio delle Indie Occidentali”; il secondo fu il braccio destro e il successore di Matteo Ricci nell’appassionante esperienza cinese; il terzo introdusse il cattolicesimo nell’impero etiope. Tutti e tre nacquero nella Spagna del xvi secolo ed entrarono molto giovani nella Compagnia di Gesù fondata da Ignazio di Loyola, della cui conversione si sta celebrando il quinto centenario. «Un mondo non basta (Unus non sufficit orbis). Tre gesuiti per tre continenti» è il titolo di un ciclo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati