· Città del Vaticano ·

Nuovo appello del Papa durante l’udienza ai rappresentanti diplomatici

Tutti abbiano un accesso rapido ai vaccini

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
17 dicembre 2021
«È importante che la comunità internazionale intensifichi gli sforzi di cooperazione affinché tutte le persone abbiano un accesso rapido ai vaccini». Lo ha ribadito Papa Francesco nel discorso rivolto ai sette nuovi ambasciatori presso la Santa Sede — di Moldova, Kyrgyzstan, Namibia, Lesotho, Lussemburgo, Ciad e Guinea-Bissau — ricevuti nella mattina di oggi, venerdì 17 dicembre, nella Sala Clementina, per la presentazione delle lettere credenziali. Eccellenze! Sono lieto di accogliervi per la presentazione delle Lettere con le quali venite accreditati come Ambasciatori Straordinari e Plenipotenziari dei vostri Paesi presso la Santa Sede: Moldova, Kyrgyzstan, Namibia, Lesotho, Lussemburgo, Ciad e Guinea-Bissau. Vi chiedo di trasmettere i miei sentimenti di stima ai vostri rispettivi Capi di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati