· Città del Vaticano ·

Sussidiarietà

Disuguaglianze sociali nell’accesso ai servizi sanitari

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
17 dicembre 2021
L’obiettivo dell’assistenza sanitaria universale, fissato dall’Agenda per lo sviluppo sostenibile entro il 2030 sembra allontanarsi sempre più nonostante la pandemia abbia aumentato la consapevolezza dell’importanza dei sistemi sanitari nel mondo. Dunque, mentre l’entità della crisi che stiamo vivendo ha rinnovato il senso di urgenza intorno alla copertura sanitaria universale, oltre metà della popolazione mondiale non ha accesso ai servizi sanitari di cui ha bisogno. Da questo deriva che milioni di persone ogni anno finiscono in condizioni di estrema povertà perché hanno dovuto pagare di tasca propria l’assistenza medica. E chi non può pagare muore, come dimostra il grave divario di aspettativa di vita di oltre 18 anni tra i Paesi più poveri e quelli più ricchi. Sono dunque le ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati