· Città del Vaticano ·

Misure restrittive per il gruppo Wagner

L’Ue a sostegno di Kiev

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
14 dicembre 2021
Kiev, 14. «L’Unione europea è unita nel sostenere la sovranità e l’integrità dell’Ucraina». Lo ha dichiarato ieri sera l’Alto rappresentante dell’Ue per la Politica estera e la Sicurezza comune, Josep Borrell, a conclusione della riunione del Consiglio Affari esteri. Riunione che ha adottato una serie di misure restrittive nei confronti del gruppo Wagner, l’entità militare di mercenari priva di personalità giuridica con sede in Russia. In una nota, il Consiglio Ue spiega che «il gruppo Wagner ha reclutato, addestrato e inviato agenti militari privati nelle zone di conflitto di tutto il mondo per alimentare la violenza, saccheggiare le risorse naturali e intimidire i civili in violazione del diritto internazionale, compreso il diritto internazionale sui diritti umani. Le persone ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati