· Città del Vaticano ·

Un concorso delle Acli per ravvivare la speranza

Dietro le quinte di un presepio

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
11 dicembre 2021
Rappresentare la natività «per accogliere la speranza» è l’obiettivo della seconda edizione del concorso video Il presepe che serve, l’iniziativa delle Acli di Roma e provincia, avviata l’8 dicembre in collaborazione con Federazione anziani pensionati Acli di Roma, Centro turistico Acli di Roma e Circolo Acli padre G. Molinari di Cecchina. «Abbiamo voluto lanciare questo concorso — ci spiega Lidia Borzì, presidente Acli di Roma — per rinnovare la speranza, che è il tema di quest’anno. Speranza a cui ha invitato di recente anche Papa Francesco durante la v Giornata mondiale dei poveri, chiedendo di esserne instancabili costruttori. Speranza che finalmente si possa porre la parola fine alla pandemia e che la nascita di Gesù bambino porti nel mondo una luce nuova. Nessuno si salva da ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati