· Città del Vaticano ·

La teologia al tempo di Papa Francesco nell’ultimo libro di Massimo Naro

A tavolino o in cammino?

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 dicembre 2021
Esce in questi giorni il saggio di Massimo Naro intitolato «Protagonista è l’abbraccio. Temi teologici nel magistero di Francesco» (Roma, Marcianum Press, 2021, pagine 312, euro 26), da cui pubblichiamo per gentile concessione questo brano. È stato Karl Rahner il primo a notare che nel postconcilio s’è innescato in ambito cattolico un processo di universalizzazione e — al contempo — di regionalizzazione della teologia. Vale a dire che ormai la riflessione teologica si può svolgere ovunque nel mondo e non soltanto nell’Europa affollata di antiche università e di rinomate accademie. E si può altresì fare teologia diversamente e variamente, a seconda dei contesti culturali, sociali, religiosi ed ecclesiali in cui la ricerca teologica stessa viene condotta. La teologia ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati