· Città del Vaticano ·

Un libro di Marco Armiero

L’epoca del Wasteocene

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 dicembre 2021
Non viene mai citato Papa Francesco né la sua capitale enciclica Laudato si’, ma l’ultimo lavoro dello scienziato Marco Armiero, direttore dell’Environmentale Humanities Laboratory di Stoccolma, pare scritto proprio con la dicitura “cultura dello scarto” davanti agli occhi. Questa amara constatazione di Papa Francesco, che fa il paio con la denuncia di “un’economia che uccide”, sembra infatti la filigrana sulla quale si muovono le stringenti e radicali considerazioni che Armiero, presidente della European Society for Environmental History, consegna al recente L’era degli scarti. Cronache dal Wasteocene, la discarica globale (Einaudi, Torino 2021). Pagine nelle quali — sul modello del già assodato Antropocene — conia un neologismo anglofono, ovvero individua nella nostra epoca l’Era del rifiuto. In senso soggettivo e ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati