· Città del Vaticano ·

La partenza da Nicosia e l’arrivo ad Atene

Telegramma al presidente cipriota

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 dicembre 2021

Stamane, sabato 4 dicembre, dopo aver celebrato la messa in privato, Papa Francesco si è congedato dalla nunziatura apostolica di Nicosia — salutando il personale, insieme con un gruppo di benefattori e di amici — e si è trasferito in auto all’aeroporto internazionale di Larnaca dove, alle 9.10 (8.10 ora di Roma), si è svolta la cerimonia di congedo da Cipro. Al suo arrivo allo scalo il Pontefice è stato accolto dal presidente della Repubblica Nicos Anastasiades, all’ingresso della sala Vip Lounge, dove ha avuto luogo un breve incontro privato. Dopo la Guardia d’onore e il saluto delle rispettive delegazioni, alle 9.35 locali, a bordo di un a 321neo dell’Aegean, Francesco è partito alla volta di Atene, dove è giunto alle 11.10 locali. Al suo arrivo in Grecia si sono uniti al seguito papale l’arcivescovo emerito di Atene, Sevastianos Rossolatos; l’arcivescovo Savio Hon Tai-Fai, nunzio apostolico nel Paese ellenico; il vescovo Manuel Nin Güell, esarca apostolico per i cattolici di rito bizantino residenti in Grecia; monsignor Hovsep Bezazian, amministratore apostolico dell’ordinariato per i cattolici di rito armeno residenti in Grecia; il reverendo Febin Sebastian, segretario della nunziatura apostolica; padre Giorgio Dagas, coordinatore locale della visita. Nelle rispettive diocesi si aggiungono al seguito anche l’arcivescovo di Atene, Theodoros Kontidis, e l’arcivescovo di Naxos, Andros, Tinos e Mykonos (nel cui territorio è compresa Lesvos), Josif Printezis. Pubblichiamo il testo del telegramma inviato dal Papa al capo di Stato cipriota.

His Excellency Nicos Anastasiades
President of the Republic of Cyprus
Nicosia

As I conclude my Apostolic Visit to Cyprus, I renew my deep gratitude to Your Excellency and to the people of Cyprus for your warm welcome and hospitality. With the assurance of my prayers for the peace and prosperity of the Nation, I invoke upon all of you the Blessings of Almighty God.

Franciscus pp.