· Città del Vaticano ·

Il libro «Le strade per Roma»: nonostante i molti problemi la Capitale rimane meta d’elezione dei flussi migratori

La città eternamente globale

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 dicembre 2021
Negli anni ‘50 e ’60 del Novecento Roma ha conosciuto un incremento demografico di circa un milione di persone, all’interno del quale il 58 per cento è riconducibile proprio alla migrazione interna che ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita della città. A illustrare e a spiegare in maniera dettagliata come la Capitale si sia trasformata negli ultimi 70 anni hanno provveduto Michele Colucci e Stefano Gallo che hanno appena pubblicato un volume dal titolo: Le strade per Roma – Rapporto 2021 sulle migrazioni interne in Italia (Edizioni il Mulino, Bologna 2021, pagg. 193, euro 20). Il rapporto pubblicato dal Cnr si inserisce in un più ampio progetto, 150 anni di immigrazioni a Roma capitale: storia, memoria, territori, promosso da Cnr-Ismed con Biblioteche di Roma in occasione delle celebrazioni dei 150 anni di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati