· Città del Vaticano ·

Il cantautore Claudio Chieffo nel ricordo del figlio Benedetto

Imbracciò una chitarra per svelare Cristo agli altri

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 dicembre 2021
Benedetto è il secondogenito di Claudio Chieffo, cantautore d’ispirazione cristiana che non temeva confronti con la musica autoriale politicizzata del suo tempo. Nota l’amicizia con Francesco Guccini e Giorgio Gaber. Giovanissimo incontrò don Luigi Giussani. Lo seguì nel movimento di Comunione e Liberazione. Don Giussani portava con sé a scuola un grammofono per mostrare che Dio si lasciava trovare nella musica. Claudio imbracciò una chitarra per svelare Cristo agli altri, suscitando curiosità e conversioni nei cosiddetti “lontani”. Nel 2014, in un disco intitolato He is here, Benedetto interpretò alcune sue canzoni già edite e brani mai pubblicati. Ora, insieme al comitato Amici di Claudio Chieffo, ripropone quel patrimonio artistico affidandolo a terzi in un disco dal titolo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati