· Città del Vaticano ·

La maggior parte delle vittime sono donne

Assalto a un bus in Mali: oltre 30 morti

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 dicembre 2021
Bamako , 4. Nuova strage di civili inermi in Mali. Oltre 30 persone sono state uccise in un attacco sferrato ieri contro un autobus diretto al mercato di Bandiagara, nella regione di Mopti, nel centro del Paese. Gran parte delle vittime sono donne che si recavano al lavoro proprio al mercato, secondo quanto riferito da fonti locali. L’agguato è avvenuto nelle vicinanze della città di Songho da parte di un gruppo di uomini armati, che hanno aperto il fuoco contro il bus, uccidendo l’autista e dando poi alle fiamme il mezzo con le persone chiuse all’interno. Tra i passeggeri c’erano madri con i propri bambini, giovani donne incinte e anziani. Almeno sette persone sono rimaste ferite, mentre sono decine i dispersi. L’attentato è stato non ancora rivendicato. Tuttavia un funzionario locale ha denunciato un ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati