· Città del Vaticano ·

Umiltà e coraggio
per camminare insieme

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 dicembre 2021

Stamane, durante la visita di cortesia a Sua Beatitudine Chrysostomos ii, nell’arcivescovado ortodosso di Cipro a Nicosia, il Papa ha lasciato scritto sul libro d’onore le parole che pubblichiamo, seguite dalla firma autografa e dalla data odierna.

Pellegrino a Cipro, perla di storia e di fede, invoco da Dio umiltà e coraggio per camminare insieme verso la piena unità e donare al mondo, sull’esempio degli Apostoli, un fraterno messaggio di consolazione e una viva testimonianza di speranza.

Beatitudine, grazie per aver parlato della Chiesa madre, in mezzo al popolo. Questa è la strada che ci unge come pastori. Andiamo avanti insieme su questa strada. E grazie tante per aver parlato di dialogo. Dobbiamo sempre procedere sulla via del dialogo, un cammino faticoso, paziente e sicuro, un cammino di coraggio. “Parresia e pazienza” (in greco).