· Città del Vaticano ·

Economia e solidarietà

Superare la logica del prezzo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 dicembre 2021
Qual è il costo di un’automobile? E quello dell’aria? Quasi tutti noi potremmo rispondere alla prima domanda, pur con margini di incertezza, ma difficilmente qualcuno riterrebbe ragionevole la seconda; questo, perché avvertiamo il contrasto stridente derivante dall’associare un prezzo, riferibile solo a quanto sia mercificabile, ad un bene irrinunciabile, come l’aria, in cui è insito un valore assoluto, che, proprio in quanto tale, non è negoziabile, non è “trattabile” secondo la logica, e la metrica, del mercato. Questo, infatti, conoscendo solo parametri monetari, assume come unico criterio di misura il prezzo. La provocazione di Oscar Wilde, che suggeriva di dare un prezzo ad ogni cosa, è, purtroppo, una realtà ben radicata nella nostra civiltà: addirittura, si può ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati