· Città del Vaticano ·

Atlante - Cronache di un mondo globalizzato

Per una cultura dell’incontro

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 dicembre 2021
A colloquio con Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettrice vicaria dell’Università  Cattolica del Sacro Cuore Aumentare la resa economica di una società mediante l’applicazione di sistemi produttivi a ridotto impatto ambientale è un’utopia o rappresenta lo scenario futuro? Abbiamo visto come sia complesso coniugare benessere individuale ed equità sociale nel completo rispetto dell’ambiente circostante nonostante la Green Economy abbia dimostrato di produrre benessere. «Quando affrontiamo il tema della sostenibilità, al fondo, siamo chiamati a ragionare di una questione — l’allocazione delle risorse scarse — che non è certo nuova: è una questione di giustizia, che rispecchia l’incapacità di governare la globalizzazione», spiega Antonella Sciarrone Alibrandi, docente ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati