· Città del Vaticano ·

L’autostrada della pace tra Serbia e Kosovo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 dicembre 2021
Belgrado , 3. Nel sud della Serbia, hanno preso il via ieri i lavori di costruzione della autostrada della pace” , destinata a collegare Niš , terza più importante città del Paese, con Merdare, al confine con il Kosovo. Alla cerimonia, nella località di Merosina, sono intervenuti il presidente serbo, Aleksandar Vučić, e il capo della rappresentanza dell’Unione europea in Serbia, Emanuele Giaufret, che hanno sottolineato l’importanza di tale opera infrastrutturale per lo sviluppo di una regione tra le più povere e arretrate. La nuova arteria sarà pronta entro due anni. «L'autostrada della pace non è un progetto isolato, ma l'espressione concreta di una nuova strategia globale della Ue», ha detto Giaufret. L’autostrada contribuirà alla riconciliazione nei Balcani ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati