· Città del Vaticano ·

Francesco chiede preghiere per il viaggio a Cipro e in Grecia

Per avvicinare
un’umanità ferita

An illegal migrant sits near a small fire inside a tent, on November 19, 2019, at camp "Vucjak", in ...
01 dicembre 2021

«Domani mi recherò a Cipro e poi in Grecia per compiere una visita alle care popolazioni di quei Paesi ricchi di storia, di spiritualità e di civiltà». Alla vigilia della partenza, Papa Francesco chiede ai fedeli presenti all’udienza generale e a quanti lo seguono attraverso i media di accompagnarlo con la preghiera in quello che torna a definire — dopo il recente videomessaggio con cui si era rivolto ai popoli cipriota e greco — un «viaggio alle sorgenti della fede apostolica e della fraternità tra cristiani di varie confessioni». Con un’intenzione su tutte: «avvicinare un’umanità ferita nella carne di tanti migranti in cerca di speranza».

Pagine 2 e 3