· Città del Vaticano ·

Libri

Intrighi da Bisanzio

 Intrighi  da Bisanzio  DCM-002
05 febbraio 2022

Il nuovo romanzo storico di Liliana Madeo


Un romanzo su Antonina e Tedora, le potenti di Bisanzio: l’una - la protagonista del racconto - «figlia e nipote di aurighi, diventata sposa del più grande generale dell’impero, Belisario»; l’altra «figlia di un guardiano di orsi, attrice, mima, ballerina, presa in moglie dall’imperatore Giustiniano». «Due amiche, fascinose e sfrontate, perfide e magnanime, uscite dai bassifondi e salite ai vertici della società nella Bisanzio del vi secolo». Così le presenta nella “lettera dell’autrice” Liliana Madeo che ha scritto Si regalavano infamie, edizioni Tullio Pironti, titolo preso in prestito dalla sintesi che del rapporto di queste due donne fa lo storico bizantino Procopio di Cesarea, autore di una importante opera storiografica come Storia delle guerre, e anche di Storia segreta, libello diffamante contro Giustiniano. La scrittura è della cronista, quale Madeo è stata per anni lavorando in un grande giornale italiano. La passione è della narratrice che già si è cimentata con il romanzo storico, Ottavia. La prima moglie di Nerone, Oscar Storie Mondadori. (DCM)