· Città del Vaticano ·

L’Afghanistan nella morsa della fame

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 novembre 2021

Una situazione sempre più drammatica che rischia di trasformarsi in una vera e propria catastrofe umanitaria se non si interviene al più presto. In Afghanistan metà della popolazione soffre di fame acuta e le famiglie sono costrette a vendere tutto, compresi alcuni dei propri figli, per sfamare gli altri. Secondo la Fao, in assenza di aiuti in grado di soddisfare le esigenze alimentari di base, quasi 23 milioni di afghani soffriranno la fame nella stagione meno produttiva (che va da novembre a marzo). È il dato più alto registrato negli ultimi 10 anni, sul quale pesano conflitto, siccità, crisi economica e pandemia.