· Città del Vaticano ·

Le conclusioni della prima Assemblea ecclesiale dell’America latina e dei Caraibi

Con coraggio e creatività

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 novembre 2021
Un «cammino di conversione decisamente missionaria» come presupposto «di una maggiore responsabilità pastorale», ascoltando la voce dello Spirito che indica sfide e orizzonti nell’ispirare «la nostra speranza ecclesiale». Proprio sfide e speranza sono il fulcro su cui è imperniato il messaggio finale della prima Assemblea ecclesiale dell’America latina e dei Caraibi tenutasi a Città del Messico dal 21 al 28 novembre, tappa del cammino che porterà, nel 2023, al Sinodo generale in programma in Vaticano. Nel documento episcopale diffuso a conclusione dell’evento e intitolato «Siamo tutti discepoli missionari in uscita», si indicano i principali orientamenti pastorali da seguire con urgenza, dodici punti fondamentali nel cammino sinodale: operare per un rinnovato ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati