· Città del Vaticano ·

Firmato al Viminale un nuovo patto

Cresce l’usura in tempi di crisi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 novembre 2021
Nei giorni scorsi, il ministro dell’Interno italiano, Luciana Lamorgese, e il presidente dell’Associazione bancaria italiana (Abi), Antonio Patuelli, hanno sottoscritto al Viminale l’Accordo quadro per la prevenzione e il contrasto al fenomeno dell’usura. «Dal 2007, quando è stato firmato il primo accordo — ha dichiarato il ministro — sono cambiate molte cose. Stiamo uscendo da una pandemia che ha determinato situazioni complicate anche per le famiglie». Per quanto riguarda l’Italia, Istat ha svelato che a fine 2020 oltre due terzi delle imprese registrava cali di fatturato rispetto al 2019 e 73 mila imprese dichiaravano di essere chiuse. Di queste, 55 mila prevedevano di riaprire e 17 mila no. Eppure, nel 2020 i fallimenti d’impresa sono crollati del 32% rispetto al 2019. Com’è possibile che abbiano fallito ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati