· Città del Vaticano ·

Un convegno rilancia il protagonismo dei giovani

Verso un servizio civile europeo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
26 novembre 2021
Otto mesi come volontaria europea bastano per cambiare un’intera vita. A Maria Valentina Vanceo accade ad Atene. «Ho capito quanto si può dare e ricevere. Mi sono occupata con altri giovani di persone con disabilità fisiche e mentali. Ancora oggi, dopo anni, sono in contatto con loro». Gregory Herrero è francese e in Italia trova moglie e lavoro. Arriva dalla Bretagna per fare un’esperienza di volontariato di 12 mesi in Veneto. Aveva 20 anni, oggi ne ha 46. Lavora in una cooperativa sociale. «Consiglio a tutti i giovani di fare questa esperienza. Mi ha aperto la mente, ho adottato una nuova cultura e ho condiviso la mia». A Truro, in Gran Bretagna, Sirio Brichese trascorre più di un anno come volontario in una fattoria sociale tra cavalli, pecore e galline per un progetto di inclusione ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati