· Città del Vaticano ·

Fa discutere in Pakistan la bocciatura della legge a tutela delle donne

Per la dignità delle minoranze religiose

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
26 novembre 2021
Islamabad, 26 . «Dobbiamo essere tutti uniti per difendere e promuovere il disegno di legge proposto per tutelare le donne delle minoranze religiose dalle conversioni forzate. Non solo vogliamo che questa proposta diventi legge ma anche che venga attuata: bocciarla è contro i diritti umani. Questo rifiuto ha ferito i nostri sentimenti, soprattutto quelli delle donne appartenenti alle minoranze religiose del Pakistan». Tabassum Yousaf, avvocatessa cattolica di Karachi, ha così commentato il rigetto, da parte della Commissione parlamentare istituita ad hoc, del testo preparato dal ministero dei Diritti umani che intende tutelare le donne più vulnerabili ed esposte al fenomeno del sequestro e della conversione forzata, considerato “non islamico”: una decisione che ha fatto scendere in piazza numerosi ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati