· Città del Vaticano ·

Udienza del Papa al primo ministro del Libano

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
25 novembre 2021

Nella mattina di oggi, 25 novembre, Papa Francesco ha ricevuto in udienza il primo ministro del Libano, Najib Mikati, il quale si è successivamente incontrato con il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, accompagnato dall’arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso dei cordiali colloqui in Segreteria di Stato, sono state sottolineate le storiche relazioni che intercorrono tra la Santa Sede e il Libano e l’importante ruolo che la Chiesa cattolica ricopre nel Paese. Si è fatto riferimento alla situazione attuale che il popolo libanese sta vivendo, soprattutto riguardo alla crisi politica e alle condizioni socio-economiche, auspicando che la giustizia, le necessarie riforme e il sostegno della comunità internazionale aiutino a risollevare le sorti del Paese dei Cedri.

Inoltre, nel ribadire quanto sia importante promuovere il concetto di piena cittadinanza di ogni libanese, si è sottolineata l’importanza della convivenza pacifica, affinché il Libano continui a essere un messaggio di pace e di fratellanza che si leva dal Medio Oriente.