· Città del Vaticano ·

Progetti di Aiuto alla Chiesa che soffre

A sostegno di Libano e Siria

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
24 novembre 2021
«Aiutare le comunità cristiane di Siria e Libano le cui condizioni continuano drammaticamente a peggiorare», con la prima afflitta dalle conseguenze di una guerra decennale e la seconda alle prese con una crisi economica, sociale e politica aggravata dall’esplosione nel porto di Beirut nel 2020 e dalla recente recrudescenza delle tensioni tra diversi gruppi etnici e religiosi. Con questo intento la fondazione Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) ha lanciato una campagna di raccolta fondi per cinque milioni di euro allo scopo di finanziare i progetti, appena approvati, da realizzare in questi due Paesi dove per la popolazione è sempre più forte la tentazione di abbandonare le terre di origine seguendo le centinaia di migliaia che hanno già emigrato. Quasi 1,5 milioni di euro per entrambi gli Stati ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati