· Città del Vaticano ·

In un anno distrutti 13.235 chilometri quadrati di foreste

Persi 745 milioni di alberi in Amazzonia

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
23 novembre 2021
Brasília, 23. Incendi e disboscamenti nell’Amazzona brasiliana hanno causato la perdita di 745 milioni di alberi nell’ultimo anno. Tra agosto 2020 e luglio 2021 sono stati distrutti 13.235 chilometri quadrati di foreste. In un solo anno la deforestazione è aumentata del 22% rispetto al periodo precedente. Gli autori dello studio, cioè l’Istituto nazionale per la ricerca spaziale (Inpe) e il sistema di monitoraggio della deforestazione Prodes, hanno anche rivelato che i dati erano in possesso del governo brasiliano già ad ottobre. Il ministro dell’Ambiente, Joaquim Leite, ha replicato, affermando che numeri «non rispecchiano esattamente la situazione», anche se «rappresentano una sfida» da affrontare. Dall’altro lato, Carlos Rittl, esperto in sostenibilità, ha criticato il ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno