· Città del Vaticano ·

Gli appelli del Papa

23 novembre 2021
Lo scorso 16 ottobre Francesco ha rivolto un videomessaggio ai Movimenti popolari contenente una serie di richieste introdotte dall’espressione: «Voglio chiedere, in nome di Dio...». Il Papa, valorizzando le istanze popolari, i corpi intermedi e gli “scartati” dal sistema, si è appellato a politici, industriali, uomini di cultura e in definitiva a tutti noi proponendo parole profetiche e obiettivi esigenti. I media vaticani, per approfondire le parole del Pontefice e proporre un confronto sui primi possibili passi concreti nella direzione da lui indicata, avviano un dibattito sui contenuti in quel discorso. Il gastronomo, sociologo e attivista Carlo Petrini, fondatore dell’associazione Slow Food, prosegue la riflessione sulle parole del Papa concentrandosi sull’appello con il quale Francesco chiede alle grandi compagnie ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno