· Città del Vaticano ·

Storie comuni da una terra assetata di pace

Qui morire di fame non è solo un modo di dire

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
20 novembre 2021
Richardson, di mestiere elettricista, guadagna una quindicina di dollari al giorno: in un mese, quando va bene, arriva a 400. Lo hanno rapito per strada a ovest di Port-au-Prince, mentre transitava nell’arrondissement di Léogâne, lo hanno bendato con lo scotch da pacchi, legato e fotografato all’interno di un’automobile; poi la foto è arrivata via Whatsapp alla famiglia, insieme a una richiesta di riscatto senza senso: un milione di dollari. Tutti i parenti della diaspora, specialmente quelli a Miami, hanno contribuito come potevano: si è arrivati a 20 mila dollari. La trattativa è in corso, non senza rischi: in questi casi, infatti, i banditi preferiscono molto spesso uccidere l’ostaggio anziché perdere credibilità. Sono storie comuni e, purtroppo, sempre più frequenti: il rapimento ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati