· Città del Vaticano ·

La sinodalità è stata al centro della plenaria dell’episcopato spagnolo

In una dinamica di uscita missionaria

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
19 novembre 2021
L’annuncio esplicito del Vangelo, l’accompagnamento pastorale, un itinerario di formazione e maturazione, la testimonianza cristiana soprattutto nella vita pubblica: sono le quattro principali direttrici lungo le quali si muoverà, fino al 2025, l’azione della Conferenza episcopale spagnola; un richiamo necessario «per porre oggi la Chiesa in una dinamica di uscita missionaria». Ad annunciarle è stato il cardinale arcivescovo di Barcellona, Juan José Omella Omella, presidente dell’episcopato, all’assemblea plenaria cominciata lunedì scorso a Madrid e conclusasi oggi, 19 novembre, a Santiago de Compostela dove i presuli hanno compiuto un pellegrinaggio in occasione dell’Anno giubilare. Uno dei temi affrontati durante l’incontro è stato quello della sinodalità: «Sognamo, come ci ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno