· Città del Vaticano ·

Tra natura, geografia e clima

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
15 novembre 2021
Dare spazio a una pluralità di voci e sguardi sul mondo che ci circonda, divenendo luogo privilegiato per una sperimentazione di testi e immagini a disposizione di quanti oggi «si impegnano in strategie nuove, narrazioni e visioni originali, su animali, piante, boschi, mondi selvaggi apparentemente lontani da ascoltare e osservare». Nasce con queste intenzioni Tracce, la nuova collana editoriale di Contrasto che, dal peculiare universo fotografico caratterizzante le sue pubblicazioni, si apre alla narrazione del mondo naturale e dei fenomeni geografici e climatici con i quali ci confrontiamo di continuo. Ogni volume presenterà un racconto accompagnato da una proposta di immagini, tra sguardi giovani e altri storici da rivalutare, per un dialogo che aiuti a scoprire, come scriveva Claude Lévi-Strauss, la ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno